Sta sempre più facendo parlare una tecnica di, utilizzata ovviamente su internet, chiamata DeepFake in grado di sovrapporre completamente il volto di un attore/comparsa con quello di qualsiasi altro. Grazie a processi di calcolo della supercazzola, questa magia è capace di applicare qualsiasi tipologia di volto, in qualsiasi altra faccia.
Non è un semplice collage di photoshop, bensì una tecnica di sintesi dell’immagine umana basata sull’intelligenza artificiale, nata in un contesto accademico e applicata per scopi blandi e discutibili.

Esperti e avventori di Pinacoteche stanno discutendo di quanto sia etico l’utilizzo di questa tecnologia, specialmente se utilizzata per scopi diversi da quelli del puro intrattenimento.
Ha fatto molto parlare l’utilizzo di questa tecnologia in particolar modo nei film porno, in quanto molti attori sono diventati inconsapevolmente protagonisti di scene hard, senza dare il loro consenso. Alcuni di loro hanno manifestato il loro disappunto denunciando apertamente questa tendenza.

Nicolas Cage vittima preferita dei DeepFake porno.

Il DeepFake viene inoltre accusato di diffondere con maggiore facilità le sempre più frequenti Fake news.
Preoccupazione infondata, in quanto molti onesti cittadini riescono a credere perfettamente alle notizie fasulle semplicemente leggendo un testo anonimo su facebook, senza alcun bisogno di guardare un contributo video.
Allarmismi a parte, possiamo ipotizzare dove potrebbe arrivare questa tecnologia?
Da realista convinto ho immaginato alcuni scenari futuri in cui noi semplici spettatori potremmo godere del DeepFake, una volta che si sarà evoluto nella sua forma più avanzata:

Scegli L’Attore:

Ipotizziamo che nel futuro Netfilx (o qualsiasi altra piattaforma di streaming online) e dopo ore di indecisione e noia, scegliamo di vederci un telefilm dal numero di puntate infinito, che finiremo di guardare quando nostro figlio sarà in pensione. Nella pagina relativa al telefilm, oltre ai dettagli e all’elenco delle puntate e di tutte le stagioni, troviamo la scelta su quale attore vogliamo vedere sullo schermo. La lista potrebbe variare in base al tipo di pubblico e alla regione nella quale viene trasmesso.

Vogliamo rivedere un film degli anni 80? perché pensiamo che in questi ultimi anni sono usciti solamente film brutti. Allora guardiamo Terminator selezionando David Hasslehoff come attore principale:

Termihasslehoff

Riuscite a intuirne il potenziale?
Supponiamo che un fans accanito di Cristian De Sica vorrebbe vederlo nel ruolo di Ironman, magari all’interno dei film degli Avenger, potrà essere accontentato:

Se voglio vedere Lian Neeson nei classici e indimenticabili film di Pierino, questa tecnologia mi permetterà questo sogno proibito:

I fans accaniti di Star Wars potrebbero finalmente a guardare altri film per la prima volta, anche i classici della cinematografia, come “Il Mago di Oz”.

Senza pensare come applicare modifiche più complesse che oggi sono impensabili, come cambiare i personaggi inanimati come lo Squalo di Spielberg:

Oppure i Dinosauri di Jurassic Park:

Sostituire lottatori con personaggi presi direttamente dai videogiochi:

Se gettiamo il nostro sguardo oltre al danno di immagine che potrebbero provocare i Deepfake e che stanno già facendo, possiamo ipotizzare un futuro imprevedibile dove tutto potrà succedere, anche se in pratica il mondo non cambierà di una virgola.
Un mondo dove il Papa potrà avere il volto di Don Matteo.

Habemus trinitatis!

Published by Fabio Basso

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.