Come li vendono e come li presentano.

Panoramica sul Mercato:
Predomina una marca specifica che produce dispositivi e vanta un fatturato di tutto rispetto. La concorrenza è agguerrita però non è in grado di fare gli stessi numeri. 
Durante il corso dell’anno vengono venduti Milioni di smartphone in tutto il mondo. L’acquirente è mediamente soddisfatto ed ha sviluppato un particolare affetto verso la casa produttrice.

L’Annuncio:
Nel corso di un evento alla Giornata Mondiale dell’Elettronica di Consumo Che Genera Dipendenza Comportamentale, il CEO dell’Azienda Dominante organizza una importante presentazione, seguita in diretta da milioni di persone in tutto il mondo.
Viene presentato il nuovo modello di Smarphone, con il nome identico al precedente accompagnato da una numerazione superiore alla versione vetusta.
La particolarità di questo dispositivo è la presenza di una telecamera frontale dalle dimensioni importanti, in grado di generare selfie di definizione realistica.
Tra le nuove Features rivoluzionarie spicca la completa rimozione dello speaker interno e esterno seguendo le tendenze del mercato.
L’intervento del CEO descrive cosi la miglioria”l’Utenza, in generale, ha sviluppato una elevata sensibilità verso i suoni ed è quindi in grado di captare voci e parole senza l’ausilio di nessun diffusore acustico, per questo motivo abbiamo deciso di rimuoverli”
Viene abusato l’utilizzo di parole come:”Innovazione“, “Futuro ” e “Silenzio in sala, cazzo!”

Una foto, in anteprima, del prossimo dispositivo.

Il Consumatore Fidelizzato:
Milioni di consumatori fedeli al Marchio, protestano per le nuove caratteristiche implementate e ne discutono animatamente sui Social media, Social network e i Social bar della Stazione.
Ritengono che la telecamera sia inutilmente sproporzionata e esteticamente inaccettabile. soprattutto per una moda come i selfie, che stanno passando di moda.
Inoltre, decidono irrevocabilmente di non acquistare il nuovo smartphone poiché non conforme alle loro aspettative e i loro occhi non sono abituati a guardare un display mutilato da una scelta di hardware cosi orrenda.
Il prezzo viene percepito come esageratamente alto.
Molto probabilmente si rivolgeranno su altri prodotti della concorrenza, dai prezzi più accessibili.

I Competitor:
Esaminano la direzione intrapresa dall’Azienda Leader e silenziosamente preparando una strategia offensiva per approfittare del calo di utenza dell’avversario, per prendersi anche quella fetta di mercato.
Annunciano un nuovo modello del loro Dispositivo di punta che sarà differente e veramente innovativo, preceduto da una feroce campagna pubblicitaria che sfotte profondamente la casa avversaria. 

Il Day One:
Il prodotto esce sul mercato con puntualità disarmante ed è subito Sold Out.
In poche ore vengono vendute centinaia di migliaia di unità.
Le file di persone davanti gli Store che intendono acquistarlo sono lunghe svariati chilometri. Gli addetti alle vendite si consumano le mani a furia di applaudire.
Sui giornali compare la notizia dell’uscita del nuovo dispositivo e nelle curiosità è pubblicata la storia di un utente che ha ricevuto lo smarphone due ore prima che il negozio aprisse, scatenando l’invidia di Sir. Brodolani, Re di Gritannia, che intendeva averlo prima di qualsiasi altro essere umano sul pianeta.

I Feedback:
Gli stessi utenti che criticavano negativamente il prodotto, lo comprano e lo valutano in maniera positiva. Ottimo hardware, processore performante, tasti piacevoli al tatto, gusto amabile della pellicola protettiva.
La fotocamera frontale nonostante sia eccessivamente grossa, è apprezzata per i Selfie che risultano di una qualità eccezionale e indispensabili nel quotidiano.
Lo schermo, anche se invaso della ingombrante camera, rimane comunque godibile e di grande impatto.
La mancanza dello speaker interno è inizialmente una scocciatura però, una volta fatta l’abitudine, risulta un’esperienza comoda e appagante.
Un must da avere, nonostante il prezzo elevatissimo.
La stampa di tutto il mondo loda il prodotto con recensioni entusiaste ed è pronta a eleggerlo lo smartphone dell’anno, anche se è probabile che entro la fine dell’anno, ne esca uno migliore.

Le Conseguenze del Mercato:
Sulla scia dell’enorme successo del prodotto, i Competitor principali abbandonano i precedenti progetti innovativi per produrre un dispositivo molto simile al loro concorrente, con la differenza che la Telecamera ingombra lo schermo in modo leggermente più a sinistra.
Intendono mantenere lo speaker perché, secondo le loro indagini, i tempi non sono ancora maturi e potrebbero ottenere vendite maggiori affidandosi allo zoccolo duro dell’utenza, legato alle tecnologie tradizionali.
Per questa leggerezza il Mercato li punirà con vendite scarse e quindi decideranno, per evitare di cadere nel baratro della bancarotta, di copiare al 100% il prodotto leader, affidandosi alla famosa Legge di Lupin III che dice: “I Bravi copiano, i grandi Rubano”.


Published by Fabio Basso

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.